Incontri online tramite siti di annunci escort

Ormai si sente sempre più l’espressione l’amore ai tempi di internet o meglio potremmo chiamarlo l’amore ai tempi dello svariato numero di app predisposte per incontri di sesso occasionale.

In particolare il web ha portato sul piano dell’immediatezza e della semplicità anche quegli incontri pericolosi, tabù e socialmente disdicevoli tra due categorie di persone le cui vite difficilmente possono incrociarsi: gli uomini etero e le escort.

Un tempo era molto più difficile organizzare un incontro. Mettiamo l’imbarazzo di dover uscire di casa e recarsi in zone molto periferiche della città come parcheggi, fabbriche abbandonate, strade malavitose. Per non dimenticare l’incubo di un incontro con un amico, un collega o ancora peggio qualcuno che possa dire a tua moglie o alla tua fidanzata sai chi ho incontrato alle ore X in questo posto X. Il rischio di cui deve caricarsi un uomo per un incontro a luci rosse era enorme.

Adesso con il fioccare di app geolocalizzate , siti web adibiti ad incontri  e porno community è tutto più semplice. Con le app puoi connetterti in qualunque momento e vedere quante donne sono disponibili a pochi chilometri di distanza. Puoi sfogliare gallery complete per avere evidenza di quanto stai comprando in un percorso di acquisto più efficiente di Amazon o Ebay. Basta ritagliarsi mezz’ora di tempo e il gioco è fatto! Più facile che comprarsi un paio di mutande su un sito e-commerce.

L’incontro inoltre non avviene più in squallidi motel o nella propria auto tra riviste attaccate in malo modo ai finestrini. Oggi le escort ricevono comodamente a casa, ti offrono da bere un bicchiere di vino e ci tengono ad un successivo appuntamento. Il regime capitalista è arrivato fin dentro i bordelli e le strade chiacchierate riducendo in questo modo il senso di colpa connesso alla prostituzione:  quando si va a escort non si ha certo la sensazione di andare a prostitute.

annunci_escort_siti_web_Incontri_2

Il web ha quindi reso accessibile in larga misura un servizio fino a pochi anni fa adibito a pochi coraggiosi. Superato l’imbarazzo della prima chat si arriva in poco tempo a sviluppare un senso di normalità nell’organizzazione di numerosi incontri con donne diverse.

Se questo sia un bene o un male non possiamo dirlo: sicuramente si tratta di evoluzione. Come è possibile scegliere il proprio ristorante cinese e il proprio pasto comodamente dal proprio divano scorrendo immagini di tempure di pesce e sashimi così è altrettanto semplice scegliere la bruna o la bionda,la MILF o la teen in scaglioni di prezzi più o meno convenienti.

Nel 2015 possiamo affermare che è finita l’era dell’uomo con felpa con cappuccio che si aggira circospetto nel palazzone pieno di trafficanti di droga e di capitale umano. Siamo nell’era dove chiunque di noi può tranquillamente parcheggiare in una via del centro e salire in giacca e cravatta in un elegante palazzo residenziale dove la sua escort è appena tornata dal fare la spesa alla Coop o da un giro da Zara. Non c’è bisogno di essere un politico o un ricco industriale ma basta avere in tasca circa una cinquantina di euro.

Gli annunci escort compaiono continuamente come pubblicità su qualsiasi sito internet e persino sui quotidiani. Tra l’offerta di un Capodanno low cost e un set di pentole si trovano automaticamente anche annunci escort ammiccanti con tanto di atterraggio ai siti web. Incontrare una escort è ormai più facile che comprare un video porno. Alle donne l’ardua sentenza!